Vai al contenuto della pagina | Vai al menù di secondo livello
Home  |  Sala Stampa  |  Notizie  |  "Quest'anno i botti li facciamo così�"

Notizie

2004 - Comunicazione

30.12.2004

"Quest'anno i botti li facciamo così�"

Campagna della Polizia di Stato per prevenire i danni dei fuochi d'artificio illegali

botti_psDopo il successo della campagna di informazione "Prima di bruciare la tua vita... pensaci!" lanciata lo scorso anno dagli attori della fiction Rai " La squadra", che ha avuto un ottima risposta poichè non è stato registrato alcun morto e i feriti lievi sono scesi a 547, mentre i feriti in modo grave sono stati 39, per questo fine anno la Polizia di Stato lancia uno "spot" intitolato " Quest'anno i botti li facciamo così�", realizzato in collaborazione con la Rai ed interpretato dagli attori "poliziotti" della "Squadra".
A questa iniziativa la Polizia di Stato affianca una nuova campagna per prevenire i danni derivati dall'uso di fuochi d'artificio illegali: saranno mostrate ai ragazzi alcune immagini shock, quelle che danno il senso di quanto siano pericolosi i fuochi illegali.
Sono infatti i ragazzi tra gli 11 ed i 14 anni, dal punto di vista statistico, quelli più colpiti dalle esplosioni, mentre gli organi più interessati sono mani e occhi. Per questo motivo  saranno mostrate mani senza dita, braccia senza mani, orecchie mutilate, occhi bendati, ferite e lesioni di ogni tipo.
Possono infatti risultare pericolosi anche i giochi pirotecnici che sembrano innocui, se non utilizzati in maniera corretta, e gli incidenti più gravi derivano quasi sempre dalla mancata adozione delle misure di sicurezza imposte dalla legge e dalle precauzioni suggerite dal buon senso.

Polizia e Rai, "Squadra" anti-botti in uno spot

La campagna di prevenzione sul sito della Polizia di Stato





Icona Invia | Invia Icona Stampa | Stampa RSS | RSS
Ministero dell'Interno