Vai al contenuto della pagina | Vai al menù di secondo livello
Home  |  Sala Stampa  |  Notizie  |  Slovenia, on line il sito del semestre di Presidenza Ue

Notizie

2007 - Europa

22.12.2007

Slovenia, on line il sito del semestre di Presidenza Ue



Accessibile in tre lingue (sloveno, inglese e francese), sarà on line dal 1° gennaio 2008 il sito internet della Presidenza slovena del Consiglio europeo, che dopo il Portogallo guiderà l'Unione europea nel primo semestre del 2008, passando il 'testimone' alla Francia nel secondo semestre. 

Già ora è possibile visitare un pre-sito, visibile fino al 31 dicembre, che introduce ai servizi che saranno offerti in quello definitivo: calendario degli incontri, foto, video-streaming delle più importanti conferenze stampa, archivi multimediali, RSS, WAP, newsletter e news alerts, mappe, previsioni meteorologiche, oltre alle dichiarazioni ufficiali della Presidenza slovena. 

Il logo della Presidenza slovena - Cliccare per ingrandireIl logo prescelto è una combinazione di 5 classici elementi: fuoco, terra, aria, acqua e cielo. 

Il fuoco è rappresentato da splendenti stelle di colore giallo, che richiamano le stelle della bandiera europea, simboleggianti il dinamismo e l'energia di un Paese giovane e moderno che guarda al futuro. 
Le stelle sono 'tra le braccia' del Monte Triglav, la terra, una protezione che mette in mani sicure l'Europa durante la Presidenza slovena.
L'acqua che scorre raffigura il corso dei fiumi e del mare della Slovenia. Simboleggia la profondità e la saggezza, la maturità politica, culturale ed economica della Slovenia, e il suo potenziale. Lo scorrere dell'acqua simboleggia anche una vita sana.
L'aria è rappresentata dagli spazi bianchi tra le 'onde' del logo. Ricorda il fresco della natura slovena, il desiderio di respirare la vita.
Il cielo simboleggia l'immaterialità, la libertà e i valori spirituali, elementi riuniti nelle linee sinuose del logo, secondo il tradizionale orientamento ecologico del Paese.





Icona Invia | Invia Icona Stampa | Stampa RSS | RSS
Ministero dell'Interno