Vai al contenuto della pagina | Vai al menù di secondo livello
Home  |  Sala Stampa  |  Notizie  |  Sri Lanka: una tendopoli dei Vigili del Fuoco per le popolazioni colpite dal maremoto

Notizie

2004 - Ministero

30.12.2004

Sri Lanka: una tendopoli dei Vigili del Fuoco per le popolazioni colpite dal maremoto

Un numero verde della Farnesina per segnalare i dispersi che successivamente hanno dato notizia di sè ed i numeri telefonici dell'Unità di Crisi allestita dal Ministero degli Affari Esteri

Mappa maremoto asiaUna squadra operativa dei Vigili del Fuoco di Pisa e operatori del Centro Assistenziale Pronto Intervento (Capi) del Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Ministero dell'Interno, completamente autosufficienti, sono partiti dall'aeroporto di Roma Fiumicino alla volta di Colombo nello Sri Lanka.
I Vigili del Fuoco, partiti con un 777 dell'Alitalia, stanno portando con loro anche 150 tende tipo Pronto Intervento 88 per un totale di n. 1.200 posti, destinate alla popolazione locale.
La tendopoli verrà allestita dagli stessi Vigili del Fuoco.
Uno dei compiti principali della task force del Ministero dell'Interno, nell'ambito degli interventi di soccorso per le popolazioni colpite dal terremoto e dal successivo maremoto, coordinati dal Ministero degli Affari Esteri e dalla Protezione Civile della Presidenza del Consiglio, è quello di concordare con il Nucleo di valutazione della Protezione Civile già presente sul posto, i successivi programmi di intervento per l'assistenza e l'aiuto alla popolazione.





Icona Invia | Invia Icona Stampa | Stampa RSS | RSS
Ministero dell'Interno